Dubai

Zone Franche di Dubai

Le nostre Zone Franche

La Zona Franca Jebel Ali, la Zona Franca dell'Aeroporto di Dubai, la Dubai Healthcare City, la Dubai Silicon Oasis e altre diverse Zone Franche specializzate sono state istituite con il preciso obiettivo di facilitare gli investimenti e le procedure per investire nelle Zone Franche sono relativamente semplici. Le Zone Franche sono incentrate su settori specifici, raggruppano attività simili e consentono di approfittare facilmente delle infrastrutture di cui necessitate per la gestione della vostra azienda.


Mentre le Zone Franche sono istate deate per completare e contribuire alla crescita e allo sviluppo di Dubai, il loro status giuridico è completamente diverso. Le aziende che operano lì sono considerate come offshore oppure fuori dagli EAU da un punto di vista legale. Ciò significa che la scelta di fare affari nelle Zone Franche è maggiormente comprensibile per le aziende che intendono utilizzare Dubai come base di produzione regionale o di distribuzione, dove gran parte o tutto il giro d'affari sarà concentrato al di fuori degli EAU.


I vantaggi offerti dalle Zone Franche di Dubai possono fornire alle aziende importanti incentivi finanziari per fare affari nella regione. Potete disporre di:


Dubai Airport Free Zone

Obiettivo: la zona franca dell'aeroporto di Dubai costituita con l'obiettivo di unire business locali e internazionali, che si tratti di una società di cosmetica o di un fornitore di petrolio greggio, si trova in una posizione strategica a fianco dell'aeroporto internazionale. Dispone di un'infrastruttura tecnologicamente avanzata e di un servizio attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, offre un rapido sdoganamento merci e un centro logistico dedicato.

Chi vi troviamo? Più di 1500 aziende tra cui Boeing, Panasonic, Rolls-Royce e Chanel.

Dubai Auto Zone

Obiettivo: Dubai Auto Zone (DAZ) è un mercato completo per l’industria automobilistica che serve compratori diretti, rivenditori, fornitori di servizi e intermediari. Concepito come un complesso ad uso misto, la Auto Zone di Dubai si compone di una zona franca che attrae investimenti stranieri diretti nel settore automobilistico, una zona economica specializzata che si rivolge ai mercati del GCC (Consiglio di Cooperazione del Golfo) e, infine, di una zona di vendita che rifornisce i mercati locali.

Chi vi troviamo? Più di 400 aziende incluse Boeing International Corporation, Aramex ed Emirates Post.

Dubai Biotechnology and Research Park

Obiettivo: fornendo enti chiave, investimenti in infrastrutture e promuovendo progetti industriali, accademici, commerciali e residenziali, “DuBiotech” ospita la catena del valore di tutte le scienze biologiche. Del parco fanno parte strutture su misura che comprendono le torri per la sede centrale, un complesso di laboratori impiegati nello studio dei nucleotidi e strutture di immagazzinamento per sostenere la continua crescita di ricerca, sviluppo, produzione, distribuzione e servizi.

Chi vi troviamo? DuBiotech promuove aziende tra cui i leader mondiali Pfizer, Amgen, Merck Serono e Genzyme.

Dubai Gold and Diamond Park

Obiettivo: Il Gold and Diamond Park – l’arteria principale che attraversa Dubai – ospita aeree con botteghe complete di tutti i servizi pensati per le necessità dei gioiellieri. Inoltre, a seguito di una recente espansione aggiuntiva, si sono creati 118 blocchi produttivi e uno spazio commerciale composto da oltre 350 uffici.

Chi vi troviamo? Più di 90 rivenditori locali e internazionali di gioielli

Dubai Healthcare City

Obiettivo: Dubai Healthcare City (DHCC) , fondata nel 2002, si pone l’obiettivo di soddisfare la domanda di servizi sanitari di alta qualità che mettano al centro la cura del paziente.

Si tratta del più grande servizio sanitario integrato della zona franca di Dubai ed è composta da due comunità: quella medica che occupa 380 mila metri quadrati e divisa in ambulatori, ospedali, uffici commerciali e servizi di rivendita; e la comunità del benessere estesa su più di 1,7 milioni di metri quadrati.

Chi vi troviamo? Oggi la DHCC ospita due ospedali, più di 120 centri medici ambulatoriali e laboratori di diagnostica con più di 4000 professionisti specializzati.

Dubai International Academic City

Obiettivo: Obiettivo: Dubai International Academic City (DIAC) è la zona franca dedicata all’istruzione più estesa del mondo. Oltre a promuovere negli Emirati Arabi Uniti un'economia basata sul sapere, il suo obiettivo è lo sviluppo dei talenti della regione. In quanto destinazione principale per l'istruzione superiore del Medio Oriente, l'International Academic City di Dubai (DIAC) , si trova in un campus di 1,6 milioni di metri quadrati che vanta strutture altamente tecnologiche e dispone inoltre dei migliori esperti nel proprio campo.

Chi vi troviamo? La Zayed University, la Murdoch University Dubai, la Emirates Aviation University e il Lycee Georges Pompidou.

Dubai International Financial Centre (Centro Finanziario Internazionale di Dubai)

Obiettivo: le normative indipendenti, la cornice di leggi comuni, la struttura di sostegno e il regime fiscale favorevole fanno del Centro Finanziario Internazionale di Dubai la base ideale per le aziende, affinché si immergano nella crescente richiesta di servizi finanziari della regione. Il centro è stato concepito come una “città all’interno di una città” e propone una vasta gamma di strutture aziendali e di lifestyle per i professionisti internazionali. Il Centro Finanziario Internazionale di Dubai ha un sistema legislativo in linea con la Common Law inglese e, in quanto parte della sua autonomia, il tribunale del Centro Finanziario Internazionale di Dubai è l’ente responsabile dell’amministrazione e dell’esecuzione indipendente della giustizia all’interno della zona franca.

Chi vi troviamo? Al Futtaim Investment, Bloomberg Trade Group Europe, Damac

Dubai Internet City

Obiettivo: precursore nell'attività di promozione della visione di Dubai come economia basata sul sapere, la Internet City (DIC) ha sviluppato con successo un ecosistema per le società tecnologiche. La DIC offre uffici all’avanguardia, infrastrutture IT solide, servizi di sicurezza 24 ore su 24, servizi di rivendita, accesso a finanziamenti, oltre che un ambiente dinamico e coinvolgente per gli imprenditori.

Chi vi troviamo? Facebook, Google, Microsoft et LinkedIn.

Dubai Knowledge Village

Obiettivo: il Dubai Knowledge Village (DKV) [Dubai Knowledge Village (DKV)], situato nel cuore della città, è un centro che offre il meglio dei programmi di consultazione, formazione e sviluppo del personale ed è l’unica zona franca al mondo dedicata alla gestione delle risorse umane.

Chi vi troviamo? Oltre 500 partner commerciali, tra cui Gallop, Tower Watson, Hays Hewitt e Innovative HR Solutions

Dubai Logistics City

Obiettivo: La Logistics City di Dubai (DLC) è una piattaforma che unisce in un unico ambiente doganale e di zona franca metodi di trasporto, logistica e servizi a valore aggiunto, tra cui produzione e assemblaggio. La DLC si trova a fianco di quello che diverrà uno dei più grandi aeroporti al mondo: l'Al Maktoum International, presso il Dubai World Central

Chi vi troviamo? Aramex

Dubai Maritime City

Obiettivo: La Maritime City di Dubai (DMC) ha la funzione di polo internazionale per le attività marittime, grazie al suo posizionamento strategico e ai canali aperti a entrambi i corridoi marittimi orientale e occidentale. Ispiratosi agli scambi commerciali del Dubai Creek , al suo spirito sociale e alla sua importanza in quanto simbolo dell’unione di acqua e commercio, il Maritime Centre forma un distretto armonioso che celebra l’ingegnosità, la determinazione e la dignità della ricca storia marittima di Dubai.

Chi vi troviamo? Apex Global Logistics, Goltens

Dubai Media City

Obiettivo: La Media City di Dubai (DMC) offre ad aziende e professionisti indipendenti operanti nei media un contesto aperto al business e permette loro di operare in sinergia e libertà. Le aziende di media si avvalgono di benefici derivanti dalla zona franca, tra cui la piena proprietà aziendale e il reddito defiscalizzato. Tutto questo si unisce a servizi dal valore aggiunto quali opportunità di espansione del proprio network, servizi di gestione, programmi di costruzione del settore e servizi governativi.

Chi vi troviamo? Thompson Reuters, Leo Burnett, CNN, Showtime et Sony.

Dubai Multi Commodities Centre

Obiettivo: Il Multi Commodities Centre di Dubai (DMCC) è stato fondato nel 2002 come iniziativa strategica da parte del governo di Dubai mediante un mandato che fornisse delle infrastrutture fisiche, di mercato e finanziarie necessarie per creare e operare in un mercato florido di beni. Oggi il Multicommodities Centre è riconosciuto ufficialmente come zona franca più grande degli EAU grazie alle oltre 10.000 aziende registrate.

Dubai Outsource Zone

Obiettivo: La Outsource Zone di Dubai (DOZ) è nata nel 2007 per offrire un’infrastruttura dedicata onnicomprensiva a Business Process Outsourcing (PBO), HR Outsourcing, IT Outsourcing, attività di back office e di call centre. La Dubai Outsource Zone ha creato una base per tutte quelle aziende che cercano di limitare i costi e aumentare l’efficienza facendo leva su talento, tecnologia e know-how dei venditori terzi.

Chi vi troviamo? Du, Emirates Airlines, L&T Infotech, HCL Technologies, Jumeirah Group, Arab Bank, Intelenet

Dubai Silicon Oasis

Obiettivo: La Silicon Oasis di Dubai , interamente di proprietà del governo, soddisfa i bisogni delle aziende operanti nelle tecnologie che si muovono all'interno della zona franca. Queste aziende si occupano di vari settori: telecomunicazioni avanzate, biotecnologie, ingegneria, industria aerospaziale, energie alternative e gas e petrolio.

Chi vi troviamo? SAP, Fujitsu, AMD, Euromonitor International, Western Digital, Synopsys, Schneider Electric

Dubai Studio City

Obiettivo: Dubai Studio City è un’iniziativa volta a consolidare la posizione di Dubai in quanto centro mediatico avanzato caratterizzato da produzione e post produzione.

Il grande ventaglio di servizi offerti includono set, studi precostruiti, magazzini, camerini, officine, uffici, serbatoi d’acqua interni, strutture all’avanguardia per la comunicazione satellitare, studi di registrazione e svariati servizi di supporto secondari.

Chi vi troviamo? Arabian Radio Network, Forbes Middle East et Nojoom TV.

Dubai Sports City

Obiettivo: Sports City a Dubai offre un mix di soluzioni residenziali e commerciali. Qui, commercio e sport creano una comunità di supporto che festeggia ogni successo sia dentro che fuori il campo da gioco. Questa zona franca comprende alcuni tra i più grandi complessi sportivi progettati esclusivamente per attività legate allo sport. Sports City è costruita attorno a cinque importanti centri sportivi e vanta un alto numero di accademie sportive.

Enpark

Obiettivo: Enpark è stato creato come un'ideale piattaforma di arrivo per coordinare grossi progetti e avvalersi di nuove tecnologie per sfruttare le tante opportunità offerte dalla regione MENA (Medio Oriente e Nord Africa). Questa zona franca offre efficienza energetica, energia rinnovabile, costruzioni ecologiche e settori di gestione dei rifiuti grazie a immobili progettati in modo sostenibile, e una piattaforma per promuovere la collaborazione industriale e normativa, l'individuazione delle opportunità di business e la condivisione della propria esperienza nelle operazioni regionali con colleghi del settore.

Chi vi troviamo? Averda International, Solar Reserve Middle East

International Humanitarian City

Obiettivo: International Humanitarian City (IHC mette l’esperienza di Dubai nel trasporto e nella logistica a servizio di agenzie che cercano di aiutare le vittime di crisi d'emergenza e famiglie colpite da fame e povertà.

Le competenze e la posizione strategica di International Humanitarian City all'interno di Dubai – a una distanza massima di 8 ore di volo per due terzi della popolazione mondiale – ne hanno fatto il centro logistico più grande e impegnato del mondo per il sostegno umanitario. Tra i membri, nove agenzie delle Nazioni Unite e quasi 50 ONG ed entità commerciali.

Chi vi troviamo? Organizzazione Delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura, Save the Children, World Vision International.l.

International Media Production Zone

Obiettivo: International Media Production Zone (IMPZ) è un complesso di produzione media dedicato alla creazione di prodotti concepito per soddisfare i bisogni unici dell’industria globale dei media. Le aziende che operano in questa zona franca possono avvalersi di privilegi come la piena proprietà e il reddito defiscalizzato, oltre a una serie di esenzioni doganali tra cui quelle su macchinari, attrezzature, materie prime e materiali di ricambio. Le leggi che governano la produzione di contenuti media sono state semplificate per facilitare le attività delle aziende operanti.

Chi vi troviamo? La zona franca ospita più di 1.500 professionisti di aziende multinazionali, piccole e medie imprese, sia giovani che più mature, e start-up.

Zona Franca Jebel Ali

Obiettivo: la visione di Jafza, in linea con quella di Sua Maestà Sheikh Rashid Bin Saeed Al Maktoum, vice presidente degli EAU e monarca di Dubai, è quella di essere il fornitore principale di infrastrutture industriali e logistiche sostenibili. Situata al centro e su entrambi i lati della principale arteria autostradale di Dubai, Sheikh Zayed Road, Jafza si trova strategicamente tra Abu Dhabi a sud e Dubai a nord.

TechnoPark

Obiettivo: TechnoPark , in fase di costruzione su una superficie di 1,8 milioni di metri quadrati. Una volta ultimato, darà ospitalità a 60.000 residenti permanenti e lavoro a più di 133.000 persone, funzionerà come centro di accesso dei partner di ricerca alle risorse accademiche, agli istituti di ricerca e alle associazioni internazionali. All’interno di TechnoPark si ergerà uno sviluppo industriale con strutture dagli altissimi standard mentre un’area dedicata ne ospiterà il nucleo scientifico e tecnologico.

Zona Franca JLT

Obiettivo: La zona franca Jumeirah Lakes Towers propone infrastrutture moderne, piena proprietà terriera, piattaforme di commercio in rete, oltre a camere di sicurezza e strutture di immagazzinamento appositamente costruite. JLT attrae attori chiave lungo tutta la catena del valore di una vasta gamma di mercati dei beni unita a industrie di supporto rilevanti, quali la finanziaria, la logistica e il settore assicurativo.

Chi vi troviamo? Dubai Diamond Exchange, Skai Holdings

Dubai World Trade Centre (DWTC)

Obiettivo: Il Dubai World Trade Centre (DWTC) continua a svolgere un ruolo chiave nella creazione e nel rafforzamento della posizione di Dubai in quanto centro globale del commercio. Il DWTC è servito da una linea metropolitana dedicata ed è facilmente raggiungibile tramite bus e taxi, che assicurano facili spostamenti.

Il calendario del DWTC è colmo di appuntamenti di intrattenimento internazionale che spaziano dai concerti di musica a eventi commerciali, come il Gitex Shopper, e fiere commerciali tra cui l’annuale Arabian Travel Market.

Valutazione dei viaggiatori su TripAdvisor
0 Recensioni
Scopri anche:
15% di sconto sul safari notturno a Dubai Offerte
15% di sconto sul safari notturno a Dubai
15% di sconto su un campeggio lussuoso, elegante e all-inclusive nel cuore della DDCR
BurJuman Maniaci dello shopping, unitevi!
Alla scoperta del paradiso dello shopping di lusso
Visitate BurJuman
Museo di Dubai, Fortezza di Al Fahidi, Dubai Musei di Dubai
Museo di Dubai, Fortezza di Al Fahidi, Dubai
Scoprite i tesori del Museo di Dubai
Pacchetto risparmio Offerte
Pacchetto risparmio
Risparmiate fino ad AED 225 con il pacchetto che include un giro turistico in bus di City Sightseeing Dubai e il safari nel deserto di Arabian Adventures
Aquaventure - Acquapark a Dubai Parchi a tema e acquapark
Aquaventure - Acquapark a Dubai
Aquaventure Waterpark: immersi nel divertimento