Questo elemento fa parte della tua Lista Preferiti!

Accedere o creare un account per salvare i preferiti e ricevere consigli personalizzati.

LoginRegistrati

Accedi per mettere "mi piace"

Accedi o registrati per mettere "mi piace" a questo contenuto

AccediRegistrati

Ristorazione

Prenotate un tavolo nei migliori ristoranti del DIFC

Sun, May 2, 2021

Il cuore finanziario di Dubai ha indubbiamente un'anima gourmet. Leggete per scoprire alcuni dei nostri ristoranti preferiti.

Il cuore finanziario di Dubai ha indubbiamente un'anima gourmet. Leggete per scoprire alcuni dei nostri ristoranti preferiti.

1

Amazónico

Appena entrati sentirete subito l'atmosfera a metà fra l'eleganza e la foresta pluviale. Il ristorante, più allegro che selvaggio come una giungla, propone un tour gastronomico delle varie cucine latino-americane, con un pizzico di brio locale. La terrazza sul tetto è un'esperienza da provare ma, ovunque decidiate di sedervi, mettetevi comodi e preparatevi per un tour dedicato ai sapori. Le specialità della casa, come i tiraditos di ricciola con frutto della passione e foglie di shiso o il ceviche di spigola in stile messicano, sono fantastici, ma lasciatevi anche un po' di spazio per assaggiare la carne alla brace, cotta alla perfezione. L'asado de tira , le tipiche costine di manzo cotte a fuoco lento per 16 ore servite con salsa di tomatillo e il physalis chutney vi faranno venire voglia di tornare!

2

BB Social Dining

Quando si tratta di momenti magici e ottimo cibo, il BB è pressoché imbattibile. Con un concept incentrato sullo stare insieme e un menù che ripercorre il meglio della cucina panasiatica e mediorientale, troverete ad aspettarvi un caleidoscopio di sapori. Tutto è studiato per essere condiviso e non vi nascondiamo la nostra predilezione per il bao habibi con manzo al sesamo, gli spiedini di agnello con harissa, il ramen di anatra, la costata di wagyu al barbecue tartufata e il dessert "baonut". Ci sono anche molti piatti gustosi per vegani e vegetariani, che lo rendono uno dei locali della città più divertenti e adatti a tutti i gusti. Vi aspettiamo!

3

BOCA

Il BOCA, un ristorante locale tra i più amati che sta ancora crescendo notevolmente, serve con stile piatti ispirati alla cucina europea moderna dal 2014. Il BOCA propone un po' di tutto, dai menù da degustazione che rendono omaggio agli ingredienti locali coltivati nelle fattorie idroponiche e tradizionali degli EAU, ai prodotti biologici selezionati con cura e provenienti da fattorie etiche lontane. L'impegno del ristorante per la sostenibilità merita un applauso. Grazie al capocuoco del BOCA Matthijs Stinnissen e al suo splendido team, i risultati finali sono quasi sempre magici.

4

Carnival by Trèsind

Il cibo indiano è spesso sottovalutato nel panorama della cucina raffinata, ma non a Dubai. A portare entusiasmo e un tocco di teatralità è il Carnival by Trèsind, guidato da uno degli chef più acclamati in città, Himanshu Sain,  lo stesso dei ristoranti indiani moderni straordinariamente creativi Trèsind e Trèsind Studio. La cucina del Carnival è spesso a tema e segue l'andamento delle stagioni. Vale senz'altro la pena non badare a spese e ordinare il menù di degustazione, ma ci sono anche tantissimi piatti molto gettonati per chi ha meno appetito, come il raj kachori con yogurt al nitrogeno e pollo tandoori speziato.

5

CLAP

Memorabile locale sui tetti, il CLAP è un gioiello della cucina giapponese in città. Vi suggeriamo di scegliere l'esperienza Omakase, dove lascerete l'ardua decisione di ordinare agli esperti, così che saranno gli chef a fare una selezione magistrale di piatti per la vostra deliziosa cenetta. Se invece preferite essere voi a ordinare, la "clap cloud" di salmone si abbina bene con una zuppa di miso piccante, mentre la pizza in stile giapponese e la tempura di aragosta si accompagnano con del pesce misto prelibato. Anche le grigliate robata e gli esclusivi sushi roll sono fantastici, ma non andate via prima di aver assaggiato l'esclusivo shabu shabu di wagyu CLAP, un particolare stufato che non mancherà di stupirvi. Venite a stomaco vuoto.

6

GAIA

Il GAIA, una celebrazione di tutto ciò che è greco, nasce dalla collaborazione tra due icone locali di Dubai: Evgeny Kuzin del gruppo Bulldozer, attivo nel settore della ristorazione, e il rinomato chef Izu Ani. Conferendo un senso di convivialità alla tavolata, antipasti come la rinfrescante insalata di anguria, la melitzanosalata (salsa di melanzane affumicate), le foglie di vite ripiene e la feta al forno creano l'ambiente giusto per l'arrivo delle portate principali come il pesce, che sarà cucinato secondo i vostri desideri, i primi all'aragosta, le cotolette di agnello e altre specialità. Se venite a cena in gruppo, vi consigliamo di prenotare il tavolo dello chef al piano inferiore, accanto alla cucina, dove prende corpo la magia.

7

Hutong

Classico locale di Hong Kong che punta a condividere con il mondo l'esplosiva cucina del nord della Cina, l'Hutong ha infuso una seria quantità di spezie nel quartiere del Distretto Finanziario Internazionale di Dubai. Noi non riusciamo a dire basta al caldo dim sum di branzino cileno o allo xiao long bao di manzo, ma vi diamo un consiglio: gustatevi ogni momento del pasto perché l'anatra pechinese intera alla fiamma è a dir poco divina. Aggiungete a tutto questo una varietà di piatti di carne tenera e gustosa, opzioni vegetariane rinfrescanti e pesce in stile Schezwan e, come noi, uscirete pienamente soddisfatti.

8

Indochine

Indochine, originario di New York ma perfettamente di casa a Dubai, rappresenta una fuga da sogno per gli amanti della creatività in cucina. I suoi interni sono eleganti con tanto verde e sedie in velluto, perfetti per una serata chic e d'atmosfera. Il menù propone classici ed esotici piatti francesi-vietnamiti, come il manzo alle foglie di betel con wagyu al tamarindo e chilli, una deliziosa insalata di anatra e fiori di banana, escargot con citronella e burro alle erbe aromatiche, e l'esplosione di sapori dei tipici gamberi "typhoon" all'aglio piccante. Entrate e troverete ad attendervi sapori forti e decisi che sanno come tentare e stuzzicare.

9

L’Atelier de Joël Robuchon

Uno dei nomi più acclamati a livello internazionale, L'Atélier de Joël Robuchon del Distretto Finanziario Internazionale di Dubai, non delude mai. Il ristorante del defunto Joël Robuchon, rinomato per essere stato lo chef più stellato Michelin prima della sua morte avvenuta nel 2018, è un vero tributo al savoir-faireculinario francese. Una cucina raffinata con piatti preparati alla perfezione, tovaglie bianche e un servizio impeccabile. In quanto al cibo, è tutto buonissimo! Tra i nostri piatti preferiti ci sono gli scampi(gamberetti in una paillote croccante con basilico), la sole (sogliola alla mugnaia) e la caille (quaglia caramellata con foie gras e purea di tartufo).

10

Shanghai Me

Con interni ispirati all'art déco, posate in argento e un'esperienza culinaria d'alto rango, lo Shanghai Me è una destinazione da favola. Come suggerisce il nome, il ristorante serve piatti asiatici ma in versione sfarzosa, assicurandosi che ogni portata sia degna di un'occasione speciale. Sono molti i piatti adorabili, tra cui le specialità della casa come l'insalata di anatra croccante con pinoli, i gamberi al sesamo adagiati su pane tostato, la ciotola di riso con funghi e tartufo, il merluzzo alla griglia con salsa miso yuzu e l'inimitabile carpaccio di ricciola.

11

The Artisan

Non capita spesso di poter assaporare i dettagli, ma The Artisan at Waldorf Astoria del DIFC riuscirà a stupirvi. Qui potrete notare un impegno ammirevole per tutto ciò che è artigianale: per esempio, tutta la pasta è fresca e fatta in casa, l'impasto per la pizza è lasciato a fermentare 72 ore per dargli un sapore inimitabile e gli ingredienti genuini provengono esclusivamente dai migliori fornitori (come dire il Parmigiano Reggiano direttamente dall'Emilia Romagna). Ogni morso sarà un piacere, sia che ordiniate la pizza al tartufo, i ravioli di ossobuco, l'eccellente polpo cotto a fuoco lento o qualsiasi altra cosa presente nel menù.

12

Zuma

Lo Zuma, un ristorante che non ha bisogno di presentazioni, resta il faro culinario del DIFC. Uno dei primi concept gastronomici ad aprire i battenti nel distretto finanziario, ben oltre dieci anni fa, ha fatto sì che questo indirizzo diventasse una seria meta gourmet, seguito a ruota da una sfilza di altri ristoranti raffinati o informali. Il tempo non è riuscito a sgualcire il fascino dello Zuma, che fa sempre il tutto esaurito ai suoi brunch, ha sempre lunghe liste d'attesa per le cene per cui vale la pena aspettare, e propone pranzi di lavoro che sono sempre sulla bocca di tutti. Il segreto? Sapori giapponesi contemporanei eccezionali serviti in un ambiente senza tempo e da vera occasione speciale. Sicuramente da non perdere se siete in città.

Rimani aggiornato

Ricevi gli ultimi aggiornamenti sulle cose da fare a Dubai

Tutte le informazioni fornite verranno trattate in conformità con la nostra Informativa sulla privacy.