Questo elemento fa parte della tua Lista Preferiti!

Accedere o creare un account per salvare i preferiti e ricevere consigli personalizzati.

LoginRegistrati

Accedi per mettere "mi piace"

Accedi o registrati per mettere "mi piace" a questo contenuto

AccediRegistrati

Arte e cultura

La top 11 dei quartieri più ricchi di ispirazione a Dubai

Butheina Kazim

Butheina Kazim

Curatrice cinematografica

Mon, August 24, 2020

A Dubai non tutto è visibile al primo sguardo. La curatrice cinematografica Butheina Kazim ci offre una carrellata sui quartieri e i luoghi più alternativi della città per un assaggio della vita nelle comunità locali.

Butheina Kazim

Butheina Kazim

Curatrice cinematografica

A Dubai non tutto è visibile al primo sguardo. La curatrice cinematografica Butheina Kazim ci offre una carrellata sui quartieri e i luoghi più alternativi della città per un assaggio della vita nelle comunità locali.

1

Arte, musica ed espressione ad Al Quoz

La zona industriale di Al Quoz è una cornice notevole per la scena artistica e culturale contemporanea di Dubai. Una rete di artisti e creativi di mentalità imprenditoriale si è appropriata di magazzini e spazi industriali riempendoli di gallerie, studio, spazi per performance e caffetterie. Al centro del quartiere c'è Alserkal Avenue, un grande complesso di magazzini che opera come un'impresa culturale socialmente responsabile e offre spazi per tantissime iniziative culturali e artistiche. Il nostro cinema d'essai indipendente, Cinema Akil, si trova qui e dal 2014 proietta film internazionali per il pubblico degli Emirati e organizza eventi pop-up e festival.

2

Storia e cultura ad Al Fahidi

Il Quartiere storico di Al Fahidi offre uno scorcio su quella che era Dubai prima della modernizzazione. Oltre a un ricco patrimonio architettonico e a una splendida posizione sulla riva del Creek, vanta anche proposte culturali uniche. La XVA Gallery ospita una stupenda collezione di opere d'arte provenienti dal mondo arabo e dall'Iran e organizza regolarmente mostre e fiere d'arte. La sua caffetteria è un vero tesoro nascosto, che persino lo chef Gordon Ramsay ha indicato come il suo locale preferito a Dubai! Non lontano, il Museo del caffè offre uno sguardo sui vari modi regionali di fare il caffè, incluso quello arabo locale. E una visita al quartiere storico non sarebbe completa senza una sosta alla Al Ustad Special Kebab House, che è una vera istituzione gastronomica molto amata a Dubai.

3

Shopping nei suk a Naif

Il Naif a Deira, che un tempo era il mercato dei cammelli, oggi ospita uno dei suk più antichi di Dubai. È un modo perfetto per conoscere il mondo colorato dei suk, soprattutto dopo il calar della notte, quando le insegne dei negozi illuminano le strade piene di gente. Se cercate mercati più specializzati fate una passeggiata fino al Suk delle spezie, le cui stradine strette sono inondate degli aromi di mille spezie provenienti da tutto il mondo. Non lontano da qui, il Suk dell'oro è un labirinto di pietre e metalli preziosi e vale una visita anche se non avete intenzione di comprare niente.

4

Un rifugio nella natura ad Al Qudra

Lasciatevi alle spalle la confusione della città con una visita agli splendidi laghi di Al Qudra. Questi laghi artificiali nel deserto di Saih Al Salam si raggiungono con un breve tragitto in auto, ma il contrasto lascia senza fiato. Questo è un paradiso per chi si dedica al birdwatching, con centinaia di specie di uccelli migratori e rari che visitano i laghi tutto l'anno. Per i veri appassionati ci sono speciali torrette di osservazione, mentre se siete semplici visitatori vi basterà fare il pieno della pace che si respira in questo ambiente. È una cornice particolarmente bella per un picnic al tramonto:  fermatevi a guardare il sole che si tuffa dietro le dune mentre l'acqua vi bagna i piedi.

Al Qudra Lakes
Luoghi da visitare e attrazioni
5

Fare affari a Satwa

Questo quartiere florido è un posto divertente per fare una passeggiata e inspirare l'atmosfera delle sue strade movimentate. Al Satwa ospita una grande comunità di expat provenienti dal Sudest asiatico ed è famosa per i negozi di stoffe e la cucina esotica. Andate da Nujood Sweets per dolci pakistani da far venire l'acquolina in bocca oppure provate tutto un menù dedicato al subcontinente indiano al Ravi Restaurant. Se siete in vena di acquisti, Deepak’s Textiles è uno dei negozi di stoffe più antichi di Dubai e offre una varietà di tessuti da far girare la testa. Per nastri, bottoni e tutti gli accessori da merceria andate da Al Fida o da Regal Fabrics.

6

Esplorare la 'Little India' di Dubai

Continuate l'immersione nella cultura del Sudest asiatico con una visita al Meena Bazaar a Bur Dubai. Qui, tra i vicoli tortuosi, troverete tantissimi negozi di tessuti e di gioielli e, tra questi punti vendita più grandi, un esercito di negozietti che vendono di tutto un po', dalle scarpe allo street food. Il bazaar, che a Dubai è soprannominato ‘Little India’, vi trasporta in un mondo ricco di atmosfera.

7

Delizie da assaggiare a JLT

Questo notevole progetto urbanistico è costituito da 80 torri costruite sulle rive di tre laghi artificiali. È una zona molto amata dalla comunità degli expat e pullula di lounge e ristoranti pieni di stile. Assaggiate la cucina greca del Mythos Kouzina & Grill, un locale in stile taverna greca con pareti imbiancate a calce, situato all'interno dell'Armada BlueBay Hotel. Nello stesso hotel troverete anche la Nola Eatery and Social House, una vivace lounge arredata nello stile di New Orleans, con serate di musica dal vivo e piccantissime grigliate in stile Cajun.

8

Percorrere la superstrada di Dubai

Senza dubbio uno degli spettacoli più notevoli di Dubai è la possente Sheikh Zayed Road, una strada ragguardevole, fiancheggiata da grattacieli mozzafiato, tra cui anche l'edificio più alto del mondo, il Burj Khalifa. Però uno dei primi grattacieli ad apparire in città fu la Sheikh Rashid Tower, nel 1979, che in seguito fu ampliata e ribattezzata Dubai World Trade Centre. Questo enorme complesso costruito appositamente oggi ospita grandi conferenze internazionali, mostre ed eventi. Sentite un leggero languorino? Andate al Bento-Ya su Sheikh Zayed Road: questo ristorante raccolto e senza pretese serve cucina giapponese autentica ed è molto apprezzato dalla comunità degli expat giapponesi.

9

Storia e anima ad Al Mina

Il Museo Etihad ad Al Mina documenta la ricca storia degli EAU in una serie di esposizioni e display interattivi. L'edificio, già noto come Union House, fu il luogo in cui i padri fondatori dell'emirato firmarono la dichiarazione che costituì gli EAU nel 1971. A pochi passi dal museo troverete i bacini di carenaggio di Dubai, i più grandi nel Golfo Arabico. Meravigliatevi di fronte alle navi enormi e all'immensa gru galleggiante che le solleva dall'acqua. Per ritemprare le forze fermatevi al vicino Manna Land per un delizioso BBQ coreano oppure da Truck Adda per manicaretti pachistani. Per il shawarma perfetto consiglio vivamente una visita al rinomato ristorante Al Mallah su 2nd of December Street.

10

Una giornata nei parchi cittadini

Dubai ha la fortuna di avere tantissimi spazi verdi per il relax e il tempo libero. Il Safa Park è un paradiso naturale e tranquillo a ridosso della trafficata Sheikh Zayed Road. Qui potete noleggiare una bicicletta per pedalare tra i giardini o concedervi un picnic in mezzo a un mare di verde. In alternativa scegliete lo Zabeel Park, che copre 47 ettari e contiene quel monumento imperdibile che è la Dubai Frame, una struttura enorme che incornicia letteralmente le viste più riconoscibili della Dubai vecchia e di quella nuova. Se vi piace correre, fare un paio di giri sulla pista dell'Al Quoz Park, che costeggia un enorme stagno pieno di uccelli acquatici.

11

Creatività in primo piano ad Al Jaddaf

Art Jameel è un'organizzazione che sostiene le comunità creative e artistiche con una serie di programmi e iniziative. Ha la sede presso il Jameel Arts Centre sul Jaddaf Waterfront, un luogo moderno e innovativo che include anche il primo parco artistico e di sculture all'aria aperta degli EAU. Inoltre il giardino circostante è composto da sette zone progettate esclusivamente, ciascuna delle quali rappresenta un diverso ambiente desertico, da quello australiano a quello arabo.

Argomenti correlati

Rimani aggiornato

Ricevi gli ultimi aggiornamenti sulle cose da fare a Dubai

Tutte le informazioni fornite verranno trattate in conformità con la nostra Informativa sulla privacy.