Una guida alle bevande arabe tradizionali
Sorseggiate la vostra bevanda preferita

In una città in cui il caffè è il simbolo dell'ospitalità tradizionale, assaggiare del jellab rinfrescante o un cappuccino con latte di cammella rappresenta la quintessenza delle tradizioni di Dubai in fatto di sapori e aromi. Deliziate il palato con queste bevande arabe uniche e deliziose e scoprite di più sul ricco patrimonio degli EAU.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Post condiviso da Cupagahwa (@cupagahwa) il

Il caffè arabo

Il profumo intenso e forte del caffè arabo (o gahwa) vi seguirà per le strade storiche di Dubai. Simbolo dell'ospitalità araba, il gahwa è tipicamente speziato con cardamomo, cumino, chiodi di garofano e zafferano. Il cerimoniale prevede che il caffè venga versato da una tipica caffettiera araba (un recipiente elegante in oro o in argento, riccamente ornato e denominato "dallah") e servito in piccole tazze senza manico, chiamate "finjaan".

Bere caffè arabo, di norma servito insieme a un vassoio di datteri freschi, in compagnia degli amici fa parte dei rituali di socializzazione majilis.

Dove si può gustare: Cupagahwa
   Cupagahwa, La Mer, Jumeirah 1
  +971 4 357 5517

Post condiviso da Arabian Tea House Restaurant (@arabianteahouse) il

Karak chai

Anche se il caffè è il re delle bevande nella penisola araba, il tè ha guadagnato un'immensa popolarità sotto forma di karak chai. Il karak deriva dal termine "kadak" che vuol dire "forte" in lingua hindi. Erede della lunga relazione commerciale e culturale tra EAU e India, questa fragrante bevanda speziata può essere gustata in quasi tutte le caffetterie della città.

Se non gradite il gusto del tè karak, potete optare per frullati dolcificati con datteri e tè o per altre bevande inspirate al tè che si sono poco a poco affermate nei menù moderni di Dubai. Provate i nostri preferiti in una delle numerose caffetterie o case del tè pittoresche che si trovano in città.

Dove si pul gustare: Arabian Tea House
   Arabian Tea House, Al Fahidi Historical Neighbourhood
  +971 4 353 5071

Post condiviso da Zahara Cosmetics (@lovefromzahara) il

Jellab e qamardeen

Una delle tante cose per cui Dubai è famosa è il sole e questo significa che la maggior parte delle bevande si gustano fredde. Una classica bevanda araba è il jellab, una miscela di uva, melassa e acqua di rose talvolta ricoperta da pinoli e uvetta. Si tratta di una bevanda popolare nelle calde serate estive, specialmente durante il Ramadan.

Il qamardeen, anch'esso molto apprezzato durante il Ramadan, è una bevanda densa a base di albicocche essiccate. È un bevanda basica che si trova nella maggior parte delle case arabe, perfetta se si vuol bere qualcosa in famiglia o con gli amici.

Dove si può gustare: Zahr El-Laymoun
   Zahr El-Laymoun, Souk Al Bahar, Downtown Dubai
  +971 800 8886

Post condiviso da Freez ???? (@freez.uae) l'

Laban e ayran

Il laban è un latticello rinfrescante, spesso presente nei programmi dietetici per il suo alto contenuto di proteine, diffusissimo in tutta la regione e facile da trovare in qualsiasi supermercato. È una bevanda ricca e cremosa, che si può bere da sola o con l'aggiunta di datteri frullati, acqua di rose, acqua di fiori d'arancio o spezie come lo zafferano e il cardamomo. Nei locali più alla moda di Dubai, il laban viene usato come base per bevande creative, come il "funky laban & crisps blend" del Freez.

L'ayran è un'altra una bevanda semplice a base di yogurt, tipica della regione e con l'aggiunta di ghiaccio e sale, il suo sapore diventa più piccante e leggermente acidulo.

Dove si può gustare: Freez
   Freez, dietro al Quoz Park
  +971 56 435 5540

Post condiviso da F I N D S A L T (@findsalt) il

Succhi freschi

Anche se non si tratta di una bevanda strettamente araba, la limonata alla menta è molto popolare e serve anche a favorire la digestione e ad alleviare il bruciore di stomaco. Dopo essersi crogiolati al sole tutto il giorno, non c'è niente di meglio per rinfrescarsi che bere una "lemon-mint", una bevanda sempre molto apprezzata alla fine di ogni pasto. Tra gli altri succhi locali, c'è il cosidetto "tamar-hindi", una bevanda che si ottiene unendo un infuso di tamarindo con acqua, zucchero e succo di limone. Questa bevanda è dolce al punto giusto, seppur con una nota pungente, e veniva tradizionalmente servita in tutto l'Oriente dai venditori ambulanti.

Succhi freschi a base d'anguria, melone, ananas e papaya sono onnipresenti nei menu dei bar e possono essere mischiati con latte di cammella o laban per creare una versione locale di frullato, denso e cremoso.

Dove si può gustare: Salt
   Salt, Kite Beach, Umm Suqeim
  +971 55 996 5802

Altro da scoprire


Top