Top
logo image
Frasi essenziali in lingua araba https://www.visitdubai.com/it/articles/arabic-essentials 20170827T170331 20171112T110526:636460815263014605 Storia e cultura Dubai è fiera di essere una meta multilingue

A lezione di lingua araba - Frasi essenziali in arabo


Dubai è fiera di essere una meta multilingue con le sue due lingue ufficiali, l'inglese e l'arabo. Per i visitatori di lingua inglese sarà dunque semplice muoversi in città, mentre per tutti gli altri conoscere alcune frasi e parole di base sarà un modo per guadagnare preziosi punti simpatia, rendendo tutte le interazioni con gli stranieri e la popolazione locale più semplici e piacevoli. Inoltre, solo così scoprirete alcune espressioni divertenti che non potrete fare a meno di utilizzare anche nella vostra lingua. Pronti? Yallah! (Andiamo!).


Come si dice "per favore" e "grazie" in arabo:

"Min fadlak" (femminile), "min fadlak" (maschile): per favore
"Shukrun": grazie

Ecco le prime parole che un turista imparerà grazie ai messaggi registrati estremamente educati che vengono annunciati all'interno delle stazioni metropolitane. Fate pratica durante i vostri acquisti ai suk. Sono piccoli gesti, ma vengono molto apprezzati.


Come si dice "sì" e "no" in arabo:

"Na’am" :
"La": no


Parole di base che, se accompagnate da un sorriso, faciliteranno tutte le interazioni quotidiane.


Come salutare in arabo:

"Marhaba": ciao
"Maasalaamah": arrivederci o la pace sia con te

. Questi sono i saluti più comuni che sentirete; sono informali, ma non troppo intimi. "Ahlan wa sahlan" (benvenuto) viene utilizzato in incontri più formali. Può essere abbreviato in "ahlan", adatto a diversi contesti. "Wada’an" è la versione più informale di "arrivederci".


Altre frasi utili:

"Yallah": Un'espressione polivalente che significa "andiamo", "forza" o "dai, su"

Aggiungete "jeldi, jeldi" (veloce, veloce) per una maggiore enfasi. Una frase perentoria, da utilizzare se si desidera comunicare al proprio compagno di viaggio di allungare il passo, ma da non rivolgere mai al personale di un ristorante o a un estraneo.

"Khalas": "fermo", "finito" oppure "va bene così"

Una parola semplice, ma estremamente utile quando si deve dire al tassista di fermarsi in un punto, o avvertire il cameriere di aver terminato la portata.

"Affwaan": scusi, mi perdoni

La frase da dire per muoversi in mezzo alla folla, lasciare la tavola temporaneamente o allontanare i venditori di pashmine troppo insistenti nei suk.

"Mabrook": congratulazioni

Benché la traduzione letterale sia "congratulazioni", è più utilizzato come affermazione positiva nelle conversazioni di tutti i giorni, simile a "bene".

"Habibi" (maschile) e "Habibti" (femmminile) – tesoro, amore

Il termine affettuoso che la maggior parte degli stranieri aggiunge immediatamente al proprio vocabolario; è al contempo cordiale e divertente. Provate a sentire quanto spesso è utilizzata nelle canzoni pop arabe moderne (davvero molto).

"In sh'Allah": se Allah vuole

Probabilmente l'espressione più ambigua che possa esistere: "in sh'Allah" è difatti utilizzata per rispondere a qualsiasi domanda a cui l'interlocutore non può o non vuole rispondere. "Maashallah" ("come desidera Allah") è utilizzata in modo analogo. Ad esempio, “I miei vestiti saranno pronti per domani?” “In sh'Allah.” “È un sì o un no?” “Maashallah.”

788888

472
banner image
Italian Dubai Corporation of Tourism & Commerce Marketing

Scaricatela ora

+16 anni 0-15 anni
FATTO
Scopri anche:
Пляж Sunset Beach Le meraviglie di Dubai
Parchi e resort di Dubai
Emozionatevi nella destinazione ricca di nuovissimi mega parchi a tema
article-tile Shopping a Dubai
Fate acquisti nel quartiere storico
Esplorate il suk Al Fahidi
Etihad Museum
Nuova apertura: Etihad Museum
Una storia contemporanea degli EAU
دبي أكواريوم وحديقة الحيوانات المائية Le meraviglie di Dubai
Nuotate con gli squali
Visitate l'Acquario di Dubai
Dubai Water Canal Le meraviglie di Dubai
Dubai Water Canal
Ampliamento delle zone affacciate sull'acqua di Dubai