Questo elemento fa parte della tua Lista Preferiti!

Accedere o creare un account per salvare i preferiti e ricevere consigli personalizzati.

LoginRegistrati

Accedi per mettere "mi piace"

Accedi o registrati per mettere "mi piace" a questo contenuto

AccediRegistrati

Arte e cultura

Scoprite gli artisti emiratini a Dubai

Mon, August 24, 2020

Dalle sculture alla street art, questi artisti locali presentano un'incredibile gamma di opere diverse da ammirare.

Dalle sculture alla street art, questi artisti locali presentano un'incredibile gamma di opere diverse da ammirare.

1

Abdul Qader Al Rais

Abdul Qader Al Rais, un artista nativo di Dubai che dipinge ormai da decenni, è famoso per i suoi quadri a olio astratti che raffigurano calligrafia araba e forme geometriche. Di recente ha creato splendidi acquerelli con paesaggi che si ispirano all'architettura locale tradizionale e agli animali selvatici. L'artista è anche cofondatore della Emirates Fine Arts Society, che sostiene e promuove le opere di altri artisti locali. I suoi quadri sono stati esposti in mostre internazionali e fanno parte delle collezioni del British Museum e del Kuwait Museum of Modern Art.

2

Amalie Beljafla

Nell'arte di Amalie Beljafla, artista di padre emiratino e madre norvegese, si notano parecchio le influenze delle due culture. Visitate la Hunar Gallery di Al Rashidiya per ammirare molti dei suoi disegni complessi e surreali, oppure dirigetevi al Souk Madinat Jumeirah  e lasciatevi incantare dal suo murale onirico intitolato Noor Zayed. L'artista ha anche collaborato con la designer Sheikha Mariam bint Khalifa bin Saif Al Nahyan per creare una nuova linea per il suo marchio di gioielli MKS. Questi pezzi ispirati all'arte sono disponibili in esclusiva da Bloomingdale's a Dubai.

3

Lateefa Bint Maktoum

Sheikha Lateefa Bint Maktoum, la nipote dell'emiro di Dubai, crea collage digitali fatti con diverse foto combinate attentamente in un unico pezzo, ispirandosi alla natura, alle donne e ai grandi cambiamenti della vita. L'arte di Sheikha Lateefa è stata esposta in numerose mostre a partire dal 2004. Nel 2008 ha aperto lo studio artistico Tashkeel nel quartiere storico di Al Fahidi, dove potete ammirare varie esposizioni e assistere a diversi eventi in cui vengono presentate le opere di artisti sia locali che internazionali.

4

Mattar Bin Lahej

Mattar Bin Lahej, uno degli artisti più celebri di Dubai, è un pittore, fotografo e scultore autodidatta. In città sono visibili molte delle sue opere, tra cui Aya, un'installazione di acciaio alta 8 metri esposta in modo permanente a CityWalk. Gli appassionati d'arte possono ammirare anche diversi pezzi creati durante la sua ventennale carriera nella sua galleria, che porta il suo nome, al BoxPark , sulla Al Wasl Road. Se desiderate un'esperienza più diretta, potete visitare lo Sketch Studio che sorge proprio accanto alla galleria. Gestito da Buthaina, la figlia di Mattar, questo spazio offre ai visitatori la possibilità di dedicarsi alla pittura, alla scultura e persino alla lavorazione della ceramica.

5

Mohammed Kazem

L'artista concettuale Mohammed Kazem è cresciuto sotto l'ala del compianto Hassan Sharif, un rinomato artista emiratino, per poi sviluppare un suo stile originale. Le sue opere, che includono video, suoni, arte performativa e fotografia, sono state presentate in diverse gallerie e musei prestigiosi, tra cui il Solomon R. Guggenheim di New York e l'Emirates Palace di Abu Dhabi. Kazem nelle sue opere utilizza materiali che vanno dai tessuti alle gomme da masticare e vanta collaborazioni di alto profilo con marchi come Rolls-Royce, oltre ad aver registrato vendite davvero notevoli tramite la casa d'aste Sotheby's.

6

Najat Makki

L'astrattista Najat Makki è stata la prima donna emiratina a vincere una borsa di studio del governo per studiare arte all'estero. Nei 40 anni che l'hanno vista in prima linea sulla scena artistica locale, le sue opere sono state esposte in tutta Europa e in Medio Oriente. Inoltre Makki fa anche parte del Dubai Cultural Council. Le sue opere si riconoscono subito per l'uso sperimentale del colore, dato che spesso si avvale di tinte tradizionali derivate dallo zafferano e dall' henné arabo. L'artista si ispira ai paesaggi della città e al folklore, oltre a riflettere temi sociali come il ruolo della donna nella società.

DIFC Gate Village
Luoghi da visitare e attrazioni

Rimani aggiornato

Ricevi gli ultimi aggiornamenti sulle cose da fare a Dubai

Tutte le informazioni fornite verranno trattate in conformità con la nostra Informativa sulla privacy.